Casa

Come Preparare Pollo al Curry al Vapore

Hai voglia di cucina etnica? Hai amici a cena e vuoi stupirli? Prova a cucinare il pollo al curry. Pensi di non essere all’altezza? Pensi che la cucina etnica sia complicata da realizzare? No! Questa ricetta è veramente semplice. Provala subito e lascerai tutti i tuoi invitati a bocca aperta.

Occorrente
600 g di pollo tagliato a tocchetti
1 dl di yogurt naturale
1 limone
1 pizzico di peperoncino
2 cucchiai di curry in polvere
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
Sale

Metti in un bicchiere un cucchiaio di curry, aggiungi un cucchiaio di olio extra vergine e mescola. Metti i tocchetti di pollo direttamente nella pentola. Una qualsiasi pentola bassa va benissimo. Utilizza il composto di olio e curry per condire i tocchetti di pollo e aggiungi sale. Spremi il limone e aggiungi al pollo anche il succo del limone. Mescola un pò e copri il tutto con un il tappo della pentola. Lascia il pollo a marinare per circa un’ora meglio se in un luogo fresco.

Passata un’ora è arrivato il momento di cuocere il pollo. Non devi fare altro che mettere la pentola in cui lo hai condito sul fornello a fuoco medio per circa 15 minuti. Per i primi minuti puoi anche coprire la pentola, ma successivamente è opportuno continuare la cottura girando in modo continuativo il pollo in modo che non si attacchi al fondo della pentola e in modo che la cottura risulti uniforme.

Mescola il cucchiaio di curry rimasto allo yogurt e aggiungi un pizzico di peperoncino. Assaggia il composto e se credi necessario aggiungere spezie fai pure perchè questa è solo una questione di gusti. Condisci il pollo con lo yogurt speziato e servi a tavola. Se vuoi al posto del pane puoi cuocere il riso lungo tipico dei paesi orientali e servirlo in bianco nello stesso piatto del pollo.

Casa

Come Preparare un Burro Idratante alla Vaniglia

La vaniglia è una splendida orchidea di origine messicana e suoi baccelli producono una magnifica spezia, detta appunto vaniglia. Il burro idratante per il corpo alla vaniglia è di facile preparazione e richiede poco tempo.

Vediamo più in dettaglio come realizzare questo meraviglioso prodotto.

Occorrente
80 grammi di burro di karitè
20 grammi di olio extra vergine di olive
Amido
Olio essenziale alla vaniglia
1 contenitore ermetico
1 frusta elettrica
1 terrina

Come prima cosa prepara tutto il necessario: 80g di burro di karitè, 20g di olio extravergine di oliva e l’olio essenziale di vaniglia. Metti in una terrina il burro e l’olio e scioglili a bagnomaria, quindi ricopri il composto con un velo di carta velina. Fa riposare la mistura così ottenuta nell’ultimo ripiano del frigorifero per 10 o 15 minuti in modo tale chi si amalgamino tutti gli ingredienti.

Trascorsi i 10 minuti, con l’aiuto di una frusta elettrica, monta il composto che hai ottenuto, mettilo di nuovo in frigorifero e fallo riposare per altri 10 o 15 minuti. Ripeti questa operazione per altre due volte in modo tale che la crema venga montata bene e non sia per niente liquida. Non farti prendere dalla fretta: ripetere l’operazione di nuovo è essenziale per una buona riuscita del burro idratante.

A questo punto aggiungici 1 cucchiaino di amido e 5 gocce di olio essenziale di vaniglia, quindi monta ancora e mettilo in frigorifero. Ripeti di nuovo questa procedura e se ha raggiunto la consistenza che desideri mettilo in un vasetto con chiusura ermetica. Dato che non ha conservanti, stai attenta a come conservarlo: In inverno tienilo ovunque purchè lontano da fonti di calore, mentre in estate è buona norma conservarlo in frigorifero.

Casa

Migliori Esercizi per Consumare Calorie in Casa

Quali sono gli esercizi più efficaci per bruciare calorie, da eseguire all’aperto, o magari anche a casa? Per dimagrire, si sa, bisogna bruciare calorie, e per farlo, inutile negarlo, è importantissimo muoversi. Per questa ragione oggi vogliamo consigliarvi alcune attività fisiche davvero utilissime per dire addio alla ciccia una volta per tutte. In primo luogo, per bruciare calorie vi consiglio di eseguire attività fisiche come la corsa, la camminata veloce, la bicicletta, il nuoto, ma non solo.

Fra gli sport ideali troviamo infatti anche la zumba, che potreste eseguire anche mentre siete a casa. Detto ciò, fra gli esercizi migliori per bruciare calorie vi sono anche i salti con la corda e naturalmente la corsa sul posto. Altri esercizi utili da eseguire saranno indubbiamente gli squat (con o senza pesi), gli affondi (con o senza manubri), gli esercizi con i pesi, lo step, lo stepper, relativamente a cui è possibile vedere questa guida sullo stepper su questo blog, salire e scendere le scale di corsa.

L’allenamento indicato per bruciare calorie è inoltre quello ad alta intensità, con degli intervalli, un allenamento che consiste nell’esecuzione di una serie di esercizi ad alta intensità che vengono ripetuti per 30 secondi e oltre, e che vengono seguiti poi da alcuni minuti di recupero.

Naturalmente per dimagrire ed ottenere davvero dei risultati, non basterà semplicemente fare sport, ma dovremo badare anche alla nostra alimentazione, eliminare i cibi grassi, quelli particolarmente calorici ed i tipi di cottura troppo elaborati. Evitate gli alcolici, le bevande zuccherate o gassate. Non saltate i pasti, e consumate diversi pasti leggeri durante la giornata.

Seguendo queste poche ma importanti regole vedrete che ben presto eliminerete finalmente i chili di troppo.

Guide

Cosa Mangiare Prima della Palestra

Erroneamente si crede che saltare la prima colazione per allenarsi produca effetti benefici soprattutto sul dimagrimento. In realtà prima di un allenamento bisogna fare una colazione, anche se molto leggera, per non incorrere in cali energetici durante lo sport, ricordiamoci che si viene dal digiuno notturno e le scorte di glicogeno nel sangue sono molto basse.

Per quel che riguarda la colazione un frutto, uno yogurt e una bevanda di sali minerali potrebbe costituire la colazione perfetta pre allenamento per non appesantirsi, magari aggiungendo qualche fetta biscottata integrale e riservando una colazione più sostanziosa al dopo allenamento, consumando ad esempio due fette di pane tostato con uovo alla coque.

Ma vediamo ora quali cibi devono essere evitati a colazione prima di allenarsi per non appesantire l’organismo e interferire con l’allenamento.

Alimenti ricchi di grassi e proteine vanno evitati perchè richiedono più tempo per essere digeriti, il sangue viene richiamato dalla digestione invece di convogliare verso i muscoli. Soprattutto se si svolge un allenamento cardio tipo ciclismo oppure ci si allena con il caldo, le proteine in eccesso possono innalzare il metabolismo basale affaticando l’organismo già duramente provato dal caldo.

Più si è vicini alll’allenamento minore deve essere la quantità di cibo ingerito puntando su cose semplici che vengono assimilate rapidamente dall’organismo, un frutto o una spremuta rappresentano la scelta ideale. Evitate le bevande zuccherate e cercate di far colazione almeno due ore prima dell’allenamento.

Casa

Come Preparare Burro di Cocco

Quando la pelle del corpo appare opaca, significa che le cellule morte sono rimaste depositate sull’epidermide.

Quindi dovresti ricorrere ad un trattamento esfoliante e nutriente per donare luminosità alla tua pelle. Il risultato sarà una pelle libera di respirare.

cocco

Occorrente
Farina di cocco
Acqua
Una garza di cotone

Per prima cosa prendi un pentolino pulito e mettici 200 grammi di farina di cocco (reperibile in ogni supermercato al reparto dei dolci), successivamente ricopri il tutto con dell’acqua, deve superare di almeno due centimetri il livello della farina di cocco. Metti il pentolino sul fuoco e porta ad ebollizione.

Appena vedi che l’acqua bolle, spegni il fornello e lascia riposare il composto per una mezz’ora. Ora devi filtrare il cocco, prendi un nuovo contenitore e mettici sopra una garza di cotone pulita, versaci sopra il composto e vedrai che la farina di cocco verrà filtrata e i residui verranno catturati dalle fibre di cotone. Premi sul cocco per avere la maggior quantità di liquido nutritivo.

Lascia il liquido filtrato a riposo in frigorifero per una notte, il giorno seguente noterai che sulla superficie si è formata una crosticina bianca, prelevala aiutandoti co un cucchiaino. Ora che hai ottenuto il burro, conservalo in un barattolino a chiusura ermetica, puoi utilizzarlo fino a qualche settimana. Le sue proprietà nutrienti idratano a fondo la pelle. La farina di cocco che era rimasta sulla garza la puoi utilizzare sotto la doccia come scrub strofinandotela per bene. Invece l’acqua da cui hai tolto la crosticina (burro) la puoi usare come impacco sui capelli.