Browse Category by Casa
Casa

Come Preparare Tagliatelle agli Spinaci

Risulta essere sempre un problema trovare idee nuove per preparare piatti saporiti che possano incontrare il gusto di tutti.

Eccoti una ricetta, le tagliatelle agli spinaci, uvetta e pinoli, facile da preparare buona e nutriente che sicuramente piacerà a tutti i tuoi ospiti.

Occorrente
Per 4 persone
400 grammi di tagliatelle
Una confezione di spinaci surgelati
100 grammi di olio extravergine di oliva
Un limone
3 cucchiai di pinoli
2 cucchiai di uva passa
80 grammi di ricotta salata da grattugiare
Sale

Innanzitutto disponi sul tuo piano di lavoro tutti gli ingredienti per realizzare la ricetta. Adesso prendi una pentola e versaci dentro un litro di acqua, unisci all’acqua un po di sale e gli spinaci ancora surgelati. Lasciali cuocere e a cottura avvenuta scolali e strizzali per fare in modo che espellano tutta l’acqua che hanno assorbito durante la cottura.

Mentre aspetti che gli spinaci cuociono, prendi un piatto e versaci dentro l’olio extravergine, il succo di mezzo limone, dal quale avrai eliminato tutti i semini, e un pizzico di sale. Sbatti bene fino a che i tre elementi siano ben amalgamati e unisci ad essi gli spinaci che avrai sminuzzato finemente.

Adesso metti sul fuoco una pentola con dell’acqua salata in cui lesserai le tagliatelle. Mentre aspetti che le tagliatelle siano pronte, ammolla l’uva passa, tosta i pinoli e grattugia la ricotta salata. Scola le tagliatelle condiscile con la salsa di spinaci, i pinoli, l’uvetta e la ricotta grattugiata. Servi e rifinisci i piatti con qualche scaglietta di ricotta e servi.

Casa

Come Preparare Tagliatelle alla Bolognese

La bolognese è senz’altro uno tra i sughi italiani più conosciuti nel mondo. Peccato che all’estero lo accompagnino con gli spaghetti, probabilmente l’unico formato di pasta che i bolognesi non si sognerebbero mai di condire con il ragù! La fama gastronomica di Bologna, invece, risale al medioevo, grazie alle ricche famiglie signorili presso le cui corti lavoravano i cuochi più celebrati del tempo.

Occorrente
Pancetta magra 50 gr
Manzo macinato 200 gr
Una cipollina
Un sedano
Una carota
Funghi secchi 15 gr
Burro 80 gr
3 Cucchiai d’olio
Polpa di pomodoro passata al setaccio 250 gr
1/2 Bicchiere di vino rosso
Sale
Pepe
Noce moscata
Grana grattugiato

Tira la sfoglia piuttosto sottile, infarinala leggermente e ripiega su se stessa più volte. Taglia le tagliatelle larghe un centimetro circa. Falle cadere su un telo infarinato, aprendo bene con le mani.
Fai soffriggere in una casseruola con olio e burro la cipolla tritata finemente.

Unisci la pancetta e falla rosolare bene. Aggiungi ora la carota e il sedano tritati e continua la rosolatura. Aggiungi a questo la carne e i funghi precedentemente ammollati nell’acqua tiepida e poi tritali. Bagna con il vino e lascia evaporare a fuoco vivo, poi condisci con il sale, il pepe e la noce moscata.

Unisci ora il pomodoro e metti la fiamma più bassa. Fai cuocere il tutto per circa un’ora e mezzo, aggiungendo, se lo reputi necessario, acqua o brodo di carne. Lessa le tagliatelle in acqua abbondante e salata, scolale al dente, versale in una terrina, ricoprile con il ragù, mescolale e cospargile di grana.

Casa

Come Preparare Tagliatelle al Salmone

In questa guida i segreti per preparare le tagliatelle al salmone, piatto indiscutibile per bontà e facilità di preparazione. A chi non è mai capitato di mangiare un bel piatto di tagliatelle al salmone? Penso che sia uno dei primi che risquote molto successo in tavola ed è per questo che te lo voglio proporre.

Occorrente
Ingredienti per 4 persone
400 gr. di pasta (Tagliatelle)
1 Cipolla
200 gr. di salmone
Latte
Prezzemolo
Panna da cucina
Sale
Olio di extravergine di oliva

Per prima cosa devi fare un trito di cipolla e tagliare il salmone a fettine sottili, successivamente prendere una padella, che sia abbastanza fonda in modo tale successivamente di saltarci la pasta, ed aggiungere un pò di olio extravergine di oliva. Versare la cipolla a rosolare a fuoco moderato.
Appena la cipolla diventa dorata, aggiungi il salmone, che precedentemente avevi preparato, e fai rosolare in modo tale che il salmone prenda colore.

Mentre il salmone cuoce con la cipolla, prepara la pentola con acqua e sale e mettila a bollire. Quanto l’acqua bolle aggiungi la pasta.
Appena il salmone ha preso colore, aggiungi la panna da cucina e fai cuocere il tutto a fuoco moderato.
A questo punto prepara anche il trito di prezzemolo che andrai ad utilizzare in seguito.

Quando è cotta la pasta, prima di metterla a saltare in padella con il preparato, aggiungi in padella un mezzo bicchiere di latte, così che il preparato al salmone non rimanga troppo asciutto.
Dopo aggiungi la pasta e salta in padella il tutto.
Fatto questo puoi servire la pasta aggiungendo a freddo un pochino di prezzemolo tritato.

Casa

Come Preparare le Sogliole in Salsa all’Indiana

Le sogliole sono un piatto molto cucinato sulle nostre tavole. Ecco così una ricetta per prepararle, usando fantasia e qualche ingrediente particolare, esotico. La ricetta è davvero semplice e veloce da preparare e il risultato finale di sicuro gusto.

Occorrente
3 cucchiai di cipolla tritata
3 cucchiai d’olio
1 piccola mela renetta
6 cucchiai di polpa di pomodoro
Pochissimo aglio secco macinato
1 cucchiaio di curry
1 cucchiaio colmo di noce di cocco secca grattugiata
Il succo di un quarto di limone
500 o 600 grammi di filetti di sogliola
Sale

Cominciate la preparazione del vostro piatto riunendo la cipolla e l’olio in un recipiente abbastanza capace dai bordi bassi e adatto alla cottura nel microonde. Cuocete quindi scoperto a piena potenza per circa 3 minuti, mescolando per bene una volta. Nel frattempo mondate la mela e tagliatela a dadolini di un centimetro scarso di lato.

Unite quindi a questo punto alla cipolla tutti i vostri ingredienti, tranne le sogliole. Quindi cuocete scoperto a piena potenza, mescolando con cura un paio di volte, per almeno 6 minuti circa. Tagliate nel frattempo i filetti di sogliola diagonalmente in pezzi larghi circa un paio di dita. Adagiate i pezzetti di sogliola nella salsa di cottura, salateli appena leggermente, usate sempre il sale con grandissima moderazione, e cuoceteli per circa 5 minuti o finché non diventano opachi.

Dopo i primi due minuti spostate verso l’orlo del recipiente i pezzi di sogliola che stanno al centro e fate compiere al vostro recipiente un mezzo giro. Servite dopo 3-4 minuti di riposo, accompagnando, se gradite, con del riso bollito e condito appena con un filo dolio extravergine d’oliva. Potete accompagnare questo piatto con un buon vino bianco, leggero e delicato.

Casa

Come Preparare Sorbetto al Caffè

Il sorbetto al caffè é un dolce molto apprezzato nel periodo estivo, in quanto aiuta a rinfrescare il corpo senza rinunciare al piacere del caffè. Di solito lo si compra, pensando che farselo in casa sia una procedura lenta e laboriosa. Se disponi di una gelatiera, puoi fare questo sorbetto comodamente a casa tua. Le dosi sono per 4 persone.

Occorrente
120 gr di zucchero
1/2 albume
2 dl di latte
2 dl di acqua
3 dl di caffè ristretto
30 gr di chicchi di caffè

Mescola leggermente l’acqua e lo zucchero, per farli amalgamare. Metti il tutto sul fuoco e porta il composto ad ebollizione. Da quando inizia a bollire, fai cuocere per 10 minuti, per ottenere uno sciroppo denso e trasparente. Passato il tempo necessario, togli il tutto dal fuoco e lascialo raffreddare.

Una volta che lo sciroppo è diventato freddo, amalgamalo insieme al latte, successivamente unisci il caffè. Versa il composto nella gelatiera e imposta il programma apposito per fare i sorbetti. In alternativa è possibile utilizzare un dispositivo apposito come queste macchine per sorbetto. Intanto, monta a neve gli albumi d’uovo. Quando il sorbetto è giunto a metà lavorazione, incorpora delicatamente l’albume appena montato e riavvia l’apparecchio.

Quando il sorbetto sarà pronto, unisci i chicchi di caffè, avendo cura di metterne da parte una manciata per la finitura. Mescola bene il tutto, versalo in uno stampo e mettilo nel congelatore per 3 ore. Poco prima di servirlo, ricava con l’apposito attrezzo delle palline e disponile nelle coppette. Guarnisci a piacere con i chicchi di caffè rimasti.