Browse Category by Fai da Te
Fai da Te

Come Riciclare la Batteria di un Portatile

Se state leggendo questa guida sicuramente la batteria del vostro notebook non si carica più in modo corretto e si scarica in pochissimi minuti. Se volete risparmiare qualche euro potete affidarvi a questa guida per cambiare gli elementi enterni della batteria senza ricorrere alla sostituzione della stessa. In questo modo avremo un risparmio fino al 70%.

Per iniziare estraiamo la batteria dal notebook e facendo molta attenzione apriamo la parte in plastica utilizzando un taglierino. Mentre tagliamo la parte in plastica dobbiamo fare molta attenzione a non inserire il taglierino troppo all’interno della plastica per non danneggiare i circuiti interni.

Una volta aperta la parte in plastica noteremo che al suo interno ci sono degli accumulatori che sono collegati in serie. Ora con carta e penna facciamo un piccolo schema su come sono disposti gli accumulatori in modo da ricollegare correttamente i nuovi. Prendiamo un saldatore a stagno come questi e facendo molta attenzione dissaldiamo gli accumulatori.

Prendiamo uno degli accumulatori dissaldati e rechiamoci presso un negozio di elettronica per acquistarne dei nuovi. Prendiamo tutti i nuovi accumulatori acquistati e colleghiamoli con saldatore e stagno in serie seguendo lo schema che abbiamo creato in precedenza. Non ci resta che rimettere la plastica fermandola con della colla e provare il tutto.

Fai da Te

Come Realizzare uno Zaino con Sacchetti di Plastica

Due sacchetti di plastica, una corda spessa e due monete da 10 cent vi permettono di realizzare un vero e proprio zaino tascabile, utilizzabile per brevi gite. Prendete due sacchetti di plastica delle stesse dimensioni, possibilmente spessi per migliorare la robustezza dello zaino, ed inseriteli uno nell’altro.

In questo modo lo zaino e’ dotato di due scompartimenti ed inoltre e’ piu’ robusto. Mettete la prima moneta nell’angolo in basso a sinistra e fissate la corda al sacchetto con un nodo marinaro. La corda e’ arrotolata attorno alla moneta.

A questo punto fate passare diagonalmente la corda in modo da formare la prima bretella dello zaino: dovete fare passare la corda dapprima dietro alla maniglia, successivamente attaverso la maniglia ed infine intrecciarla dentro la seconda. Nel passare la corda attraverso la prima e la seconda maniglia prestate attenzione ad intersecare entrambi i sacchetti che compongono lo zaino.

Dopo avere infilato la corda fatela passare in diagonale in direzione opposta in modo da annodare il secondo angolo, dove avete posto in precedenza una moneta come nel primo. Una volta stretto bene il nodo lo zaino e’ pronto per l’uso. Se dovesse avanzare della corda oltre il secondo nodo potete tagliarla ed utilizzarla per creare una maniglia nella parte superiore. Facilmente alla prima realizzazione il vostro zaino risultera’ sbilanciato: una bretella sara’ piu’ lunga dell’altra oppure le bretelle saranno troppo lunghe per indossarlo. Non scoraggiatevi sciogliete i nodi e prestate piu’ attenzione alle proporzioni, al secondo tentativo solitamente sono perfette e lo zaino e’ pronto per l’uso.

Fai da Te

Come Realizzare Magneti da Frigo con Vecchi Tappi

I tappi colorati delle bottiglie di plastica possono diventare dei magneti da frigo fai da te. Tutto cio’ che vi serve sono: tappi di bottiglia di plastica colorati, tappi di sughero, colla e dei piccoli magneti. Prendete i tappi di plastica colorati, lavateli in acqua e sapone per piatti. Poi prendete i tappi di sughero e tagliateli in modo che abbiano una lunghezza pari all’altezza del tappo di sughero.

Con l’uso di colla vinilica fissate il tappo di sughero al tappo di plastica e successivamente incollate il magnete sul tappo di sughero. Il magnete da frigo e’ pronto! Vi resta solamente da decorare la superficie del tappo incidendolo, usando pennarelli colorati indelebili oppure incollando piccoli oggetti che non usate più.

Fai da Te

Come Realizzare un Appendiabiti con un Vecchio Metro

Il freddo ormai alle porte suggerisce di prendere dagli armadi giacche, giacconi e piumini che spesso una volta usciti dal loro letargo estivo non hanno uno spazio dedicato per essere appesi. Per dotare il vostro appartamento di un appendiabiti originale tutto cio’ che vi serve e’ un pezzo di compensato, un vecchio metro lineare, ganci per appendere, viti da legno, viti ad espansione da muro.

Prima di tutto preparate la struttura per l’appendino: prendete il compensato di forma rattangolare ed incollateci sopra uno accanto all’altro i listelli del vecchio metro avendo l’accortezza di metterli sfalsati per creare un migliore effetto visivo. Il vostro appendiabiti potra’ essere ancora piu’ originale se lo verniciate con vernici ecologiche. Dopo avere preparato la base prendete due o tre ganci di metallo per appendino. Fissateli al compensato usando delle viti da legno. A questo punto non vi resta che fissare l’appendiabiti al muro. Per questo forate il muro ed il legno in due punti ed inserite nei buchi del muro delle viti ad espansione. Una volta fissato il vostro appendiabiti e’ pronto per l’uso.

Fai da Te

Come Realizzare un Cesto Portaoggetti con Vecchie Riviste

Le vecchie riviste possono essere trasformate in cesti di carta colorati ideali come contenitori di qualsiasi oggetto. Il cesto portaoggetti puo’ essere un’ottima idea regalo di materiale riciclato. Tutto cio’ che vi serve sono delle vecchie riviste, possibilmente di carta piuttosto spessa, circa mezzo litro di colla di riso ed un pennello. Prendete le pagine della rivista e tagliate delle strisce verticali dello spessore di circa due centimetri e mezzo. Con un pennello spalmate sulle strisce di carta la colla in modo omogeneo. Per rendere le strisce piu’ spesse incollate altre due strisce di carta sulla prima.

Infine stendete un ultimo strato di colla ed arrotolate le strisce a spirale in modo da formare il centro del vostro cestino. Ripetete il processo descritto fin qui ed arrotolate altre strisce attorno al centro in modo da allargare il cerchio. Per fare prendere la forma del cestino prendete un contenitore di plastica o di legno e poggiate il cestino che state costruendo all’interno. Per evitare che il contenitore ed il vostro cesto si incollino foderate il contenitore con una pergamena spessa. Incollate poi le strisce successive seguendo l’andamento del contenitore. A seconda del contenitore in cui inserite il vostro cesto in fase di costruzione, potete realizzare oggetti di forma diversa dando spazio alla vostra fantasia.