Fai da Te

Come Fare Partire un’Auto Ingolfata

Succede a tutti appena si prende la patente, nel tentativo di partire, la scarsa disinvoltura fa sì che il motore si ingolfi. Se sei solo in macchina e non hai mai visto prima un motore ingolfato, scatta il panico: ma in realtà il guaio si può risolvere facilmente.

Non è difficile capire se la macchina non parte perchè il motore è ingolfato: di solito succede dopo un paio di tentativi di partenza andati a vuoto e il motore che si spegne con il classico sbuffetto finale. A quel punto, il motore sembra pressochè morto: tossicchia ancora un po’, spegnendosi immediatamente e infine non dà più segni di vita, si sente solo il rumore del motorino di avviamento.

Armati di pazienza, se l’auto blocca la circolazione, scendi e cerca di spiegare la situazione al conducente della macchina subito dietro la tua. Forse non ti aiuterà, ma tu avrai guadagnato quei minuti che potrebbero bastare per risolvere il problema della tua auto. In ogni caso, prima di provare a far ripartire il tuo veicolo devi aspettare qualche minuto.

Metti in moto schiacchiando con decisione l’accelleratore, ma non rilasciare troppo presto la frizione, lascialo rombare a vuoto per un attimo. Se però hai fretta e già un pochino di dimestichezza con l’auto, puoi provare rimettere in moto anche subito dopo che si è ingolfata, facendo così: gira la chiave come al solito e tieni premuto l’accelleratore fino in fondo, senza scoraggiarti se sembra che non succeda nulla. Interrompi però se senti che il motorino fa fatica.

Lascia un commento