Guide

Come Fare Durare l’Abbronzatura

Siete amanti della tintarella? Vorreste mantenere il bel colorito estivo senza dover ricorrere alle nocive lampade artificiali? Allora questa è la guida che fa per voi! Seguendola passo passo, riuscirete a mantenere l’abbrozatura fino all’anno prossimo o, almeno, ad arrivare alla prossima estate già un passo avanti rispetto agli altri.

Per iniziare, dovete sapere qual è il motivo per cui, ogni anno, la nostra pelle perde tutto il suo bel colorito estivo: la pelle si rinnova e, per farlo, prima si secca, poi si desquama e infine perde tutte le cellule morte. Quindi, tutto quello che dobbiamo evitare è che la nostra pelle si secchi, ovvero non dobbiamo far creare le cellule morte, mantenendo il colorito il più vivo possibile. Innanzitutto, dovete scoprire che tipo di pelle avete sul viso e sul resto del corpo. Se già tendete alla pelle secca, dovrete usare creme più volte. Ora passiamo ai consigli sul lavaggio della pelle.

Il lavaggio va fatto molto accuratamente: quando si fa la doccia, NON usate mai la spugna. Questo è un trucco che ho scoperto da poco e devo dire che sta veramente funzionando. La spugna è quella che gratta via le cellule morte ed è la prima che contribuisce a far seccare la pelle e a perdere l’abbronzatura. Lavate la pelle massaggiando delicatamente, senza mai grattare. Dopo la doccia, usate una crema per il corpo idratante e massaggiate energicamente, rendendo la pelle più morbida e lucida possibile. Per il viso, usare un doposole, visto che esso è molto più esposto a tutti gli agenti che contribuiscono alla perdita di cellule morte. Se tendete ad avere la pelle secca, abbondate con le creme fino a che la pelle non appare quasi “unta” e lucida: vi aiuterà a mantenere l’abbronzatura più a lungo.

Al mattino, dopo aver lavato il viso, per asciugarlo non strofinate, ma tamponate. Così facendo, aiuterete la pelle a mantenersi morbida prima dell’applicazione della crema. Applicate un po’ di Nivea o Leocrema sul viso e sulle parti del corpo che rimangono scoperte, come le mani. Così facendo, eviterete che anche col freddo dell’inverno la pelle si secchi. Inoltre ricordate che queste creme sono tendenti al grasso e attirano anche il minimo raggio solare. Così, il vostro viso apparirà ogni giorno luminoso, irradiato e abbronzato. Non solo: continuerà oltretutto a catturare anche quei pochi e distanti raggi solari. Se tendete ad avere la pelle secca sul viso, in inverno ripetete questa operazione ogni volta che uscite. Se, al contrario, avete la pelle grassa, vi basterà diminuire la crema da spalmare. Io sto provando questi metodi e praticamente sono ancora abbronzata (e stupita, perché ho un colorito della pelle veramente chiaro). Non ho mai ottenuto dei risultati così soddisfacenti come questa volta.

Lascia un commento