Casa

Come Aprire un Muro per Realizzare una Porta

Con l’apertura di una nuova porta è possibile mutare l’arredamento e la destinazione delle stanze a seconda delle necessità. Ora, le procedure per poter realizzare questo lavoro sono lunghe e richiedono destrezza, ma grazie a questa guida potrai imparare ad eseguire con le tue mani l’apertura sul muro che ospiterà il telaio della porta.

Per prima cosa dovrai montare l’architrave se vuoi creare la porta su un muro di sostegno portante, quindi, una volta fatto, dovrai fare un’incisione nell’intonaco con uno scalpello largo ed affilato e con un mazzuolo, seguendo il contorno che precedentemente hai marcato. Ora togli l’intonaco scoprendo i mattoni. Lavora con lo scalpello quasi parallelo alla parete, proteggendoti con un paramano.

A questo punto, comincia a togliere i mattoni subito sotto l’architrave. Una volta fatto, stacca il primo corso lavorando con lo scalpello sulle commessure a malta. Quindi scalza i mattoni a uno a uno. Adesso lungo i bordi, lavora ad angolo retto sui mezzi mattoni che sporgono nell’apertura. Quindi fai leva progressivamente sotto il mattone tagliato per levarlo senza smuovere la parte restante.

A questo punto, quando sei arrivato alla base della parete, bisogna che tu tolga i mattoni fin sotto l’impiantito, per liberare anche la soglia. Il vuoto dovrai poi riempirlo con malta e rivestito con piastrelle o listoni, come il pavimento vicino. Ora se il muro è doppio, dovrai buttare giù prima la metà di una parete, poi passa dall’altra parte e togli il tratto opposto corrispondente. Quindi torna davanti e ripeti l’operazione fin sotto il pavimento.

Lascia un commento